paletti killer

Sp359r: da Bardi a Bore (Pr) 3 km fra paletti, buche e pericolo costante

paletti killerAncora una segnalazione, ancora ostacoli fissi (paletti), ancora una strada killer! Il nostro Lorenzo Mendogni, responsabile Ami Riding School, durante uno dei suoi giri si è imbattuto in un tratto di strada ad alto rischio.
Il motivo è semplice: ostacoli fissi ai quali si aggiunge la condizione di un fondo stradale degno di una pista da motocross.

Paletti di diametro considerevole e legno massiccio: paletti usati per delimitare la carreggiata che rappresentano un esempio di scarsissima utilità abbinata ad un altissimo pericolo . Quei paletti infatti possono risultare letali in caso di urto, soprattutto per tanti  motociclisti e per i ciclisti che percorrono quella strada.
Oltre a chiederci l’utilità di tali ostacoli segnaliamo il loro altissimo numero del tutto immotivato. Ancora una volta siamo davanti ad un’opera stradale dall’alto costo, dal basso beneficio e dall’altissima pericolosità; ancora una volta vengono ignorati i principi di sicurezza stradale e di ergonomia.

Esistono soluzioni innovative, barriere di protezione sicure per tutti gli utenti della strada, prodotte da aziende italiane: è incredibile come dopo anni e dopo migliaia di morti e feriti si continui a progettare strade senza riserva di sicurezza.

paletti killer 2

FacebookrssyoutubeFacebookrssyoutube